News dalla rete ITA

18 Settembre 2022

Camerun - Gabon - Repubblica del Congo - Repubblica Democratica Congo (ex Zaire) - Angola

AFRICA – MOU PER UNA RETE DI INFRASTRUTTURE PETROLIFERE ENTRO IL 2030

AFRICA CENTRALE - Sette Paesi produttori di petrolio dell'Africa centrale, in particolare Repubblica Democratica del Congo, Guinea Equatoriale, Camerun, Gabon, Ciad, Repubblica del Congo e Angola, hanno formalizzato la loro decisione di costruire una rete infrastrutturale volta a ridurre il deficit energetico della regione, con la recente firma di un memorandum d'intesa.  L'accordo fa seguito a uno degli annunci chiave della conferenza MSGBC Oil, Gas & Power, tenutasi ai primi di settembre a Dakar, in Senegal. Ai termini dell’intesa, la rete infrastrutturale prevede l'installazione di un insieme di tre oleodotti e gasdotti che collegheranno questi Paesi su una distanza di circa 6.500 km. Ciò comporterà la creazione di almeno tre raffinerie, oltre a diversi magazzini di stoccaggio per prodotti grezzi e raffinati. Inoltre, il progetto prevede anche la realizzazione di numerosi terminali di liquefazione del gas naturale e centrali elettriche a gas. Questa ambiziosa e strategica iniziativa consentirà di sviluppare le significative riserve di idrocarburi individuate nell'area dell’Africa centrale. Le parti interessate si sono impegnate a raggiungere i propri obiettivi entro il 2030 (ICE LUANDA)


Fonte notizia: www.infoafrica.it - e stampa locale